Vite esemplari

19 Giu 2016


Sant'Abramo

Patriarca d'Israele

E' il primo dei Patriarchi del Vecchio Testamento, a Lui si attribuisce l'alleanza stretta tra l'uomo e Dio. Ebbe una vita intensa ed avventurosa, discendente di Sem e figlio di Noè, ha vissuto con la sua famiglia a Ur, l'attuale Iraq.

Un giorno Dio gli promise di lasciare la terra di Carran, per portare la parola del Signore su nuovi luoghi, facendogli tre promesse: una numerosa discendenza, la Sua benedizione su tutti i popoli della terra e un territorio per la sua stirpe.

A dimostrazione della sua forte fede, Abramo partì e giunto a Canaan Dio gli apparve dicendogli che quella terra sarebbe diventata il territorio dei suo discendenti.

Egli poi ripartì e dopo anni di nomadismo, si stabilì nel Negheb, dove ebbe il primo figlio Ismaele, dal quale presero origine gli Ismaeliti, poi ebbe Isacco, che rese il padre capostipite del popolo Ebraico.

E' tuttora considerato, dal popolo Islamico, un profeta carismatico, in quanto Maometto chiamò Abramo il suo ultimo figlio.

E' venerato in molte religioni, la sua storia e quella dei Patriarchi d'Israele che si sviluppa tra il XIX e il XVII secolo a.C. è contenuta nel primo libro della Bibbia, la Genesi.

 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok