Curiosi cercatori...

Sacro Cuore di Gesù – Loreto 24-25/6/2022
In questi ultimi mesi ci siamo preparati attraverso alcuni incontri di preghiera per conseguire la consacrazione al Sacro Cuore di Gesù.
Cosa può significare consacrarsi al Sacro Cuore di Gesù?
Per noi il suo significato è immenso, profondo ed alla portata della volontà di tutti.
Innanzitutto, per noi, è significativo essere curiosi di approfondire la conoscenza, e questo avviene andando ad indagare il significato metaforico delle parabole di Gesù, per godere e vivere più in profondità i suoi insegnamenti, allo scopo di condurre una vita più serena, con fiducia e gioia, accogliendola così com’è, dono prezioso e infinito mistero.
Credo che questa sia la prerogativa più importante per consacrarsi al Sacro Cuore di Gesù.
Loreto ha il privilegio di custodire la Santa Casa della Madonna, posta all’interno della Basilica, rivestita di una prestigiosa copertura di marmo, a significare il ruolo della Madre di Gesù, sempre presente nella nostra vita e sempre accanto e garante del Suo figlio Gesù per l’umanità.
Nei giorni in cui siamo stati a Loreto abbiamo incontrato persone speciale: il vescovo Monsignor Fabio Dal Cin, che con le sue coinvolgenti catechesi sa coinvolgere anche i più scettici;
Monsignor Giuseppe Magrin, canonico presso la Basilica di San Pietro in Vaticano, nonché assistente spirituale Aiasm (Associazione italiana accompagnatori santuari mariani), coinvolgente nella sua sconfinata conoscenza e capace di rendere ogni celebrazione una lezione catechetica che dà significato ad ogni gesto del celebrante; infine Monsignor Michele Favret indispensabile figura per gestire e seguire l’intero gruppo. Tutti hanno saputo entusiasmare ed accompagnare i fedeli, restituendo una convinzione ed una certezza più profonda ed appagante rispetto al percorso finora compiuto.
Il gruppo Aiasm, relativo al nostro territorio di Conegliano e limitrofi, è organizzato, seguito e accompagnato da Giorgio Perenzin, segretario nazionale, il quale, con passione e senso di missione, profonda dedizione e motivazione, contribuisce a potenziare e arricchire quella parte di umanità che realmente desidera vivere cristianamente e santamente gli insegnamenti di Gesù.
I brevi momenti ricreativi hanno permesso di riallacciare dialoghi sospesi con persone che da tempo non s’incontravano o costituire nuove amicizie con coloro che ancora non si conoscevano.
Mons. Giuseppe Magrin ha già pubblicato una serie di libri, ultimo tra questi Profumo d’infinito (con Presentazione a firma del Cardinale Angelo Comastri), che, in chiave poetica, rende piacevoli e comprensibili infiniti lati e azioni della nostra esistenza. Con sapienza ed ironia, il sacerdote padovano ha presentato un testo capace di interessare chiunque abbia a cuore la conoscenza e tutti coloro che desiderano rinforzare la Fede!
A volte, fidarsi, affidarsi, avere coraggio di cambiare, voler pensare e decidere liberamente e soprattutto senza condizionamenti, ripaga e soddisfa la fame di crescita che è parte essenziale di ciascuno di noi!
 
 

 

 

 











Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok