Nella terrazza delle Dolomiti

Sembrava ed era iniziata come una serena giornata trascorsa a 3000 metri di quota, baciati da un caldo e accogliente sole, sgombro da nubi.
Com’è consueto per noi, dopo esserci appagati di quanto ci attornia, iniziamo, in attesa dell'ora di pranzo, la recita del santo rosario; un po' per ringraziare e lodare il Signore per la beatitudine del momento, un po' perché ci piace recitarlo anche per coloro che intorno a noi e come noi stanno godendo del territorio.
Nel tavolo di fianco percepiamo che alcuni giovani adulti stavano attendendo la salita in funivia di altri amici e familiari e sapevano che avevano una lunga coda di oltre un'ora.
Mentre telefonicamente si accordavano tra loro, si avvicinano e, sentendo che pregavamo, si propongono di partecipare con noi alla recita del rosario.
Con sorpresa, ma anche grande gioia, continuiamo tutti insieme e vediamo che anche un altro gruppetto di persone poco distanti stavano partecipando timidamente alla preghiera.
Successivamente al rosario, i giovani ci informano che stava salendo con la funivia anche un giovane sacerdote che avrebbe celebrato per loro, tra le rocce, la Santa Messa.
Ci invitano e ci permettono di partecipare. Ne ricaviamo un’immensa gioia, condivisa da tutti.

A distanza di quasi una settimana, stiamo ancora nutrendoci di luce e appagamento, donati semplicemente dalla gioia dello stare insieme in un comune sentimento ed intenzione di Amore, a conferma di quel che ci insegna il Padre: santificare le Feste significa comprendere che, vivendo nella vibrazione della Gioia, il corpo ci guadagna in salute fisica, spirituale e mentale!

Salutiamo e ringraziamo per aver condiviso con noi questo bel momento la famiglia Ruggiero (Gabriele, Laura, Matilde, Elena, Sofia), la famiglia Riccardo (Pietro e Sara), la famiglia Stadelman (Miguel e Susanna), don Giuseppe Foletti e Diego Stadelman dalla Svizzera - Comunità di Comunione e Liberazione.










Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok