Lions a sostegno de La Nostra Famiglia

Un momento importante e significativo quello che ha visto protagonisti i Club Lions della Zona G – 3° Circoscrizione – Distretto 108Ta2 e l’Associazione La Nostra Famiglia. Si è svolta presso la sede di Conegliano la consegna dell’assegno di 6000 euro che coprirà una parte delle attrezzature per l’ambulatorio oculistico che è stato attivato presso la sede Costa. Tutto questo è stato possibile grazie alla determinazione e sensibilità di Onella Fregonas Bazzichetto presidente di Zona, che, avendo a disposizione un contributo del Distretto ha coinvolto i Club di Conegliano, Vittorio Veneto, Oderzo, Pieve di Soligo e Susegana Castello di Collalto. Come sostiene la sig.ra Onella: «i Soci Lions hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa di raccolta fondi che ha permesso di sostenere il progetto del nuovo ambulatorio e poter così dare risposte a tanti bambini che necessitano di specifiche visite oculistiche, -continua-  lo spirito del sodalizio rimane quello di essere vicini e di aiuto a quanti hanno bisogno».

L’Ambulatorio oculistico pediatrico posto all’interno dei servizi erogati dall’Associazione La Nostra Famiglia –IRCCS “E. Medea”, intende migliorare il servizio oculistico attualmente presente nella sede di Pieve di Soligo ed è rivolto ai bambini ricoverati presso l’unità ospedaliera oppure in carico nei centri di riabilitazione. La nuova strumentazione favorisce la diagnosi e la riabilitazione neurovisiva dei bambini sindromici, affetti da malattie rare o malattie neurologiche acute o neurodegeneative, psicopatologie congenite o acquisite ed è a supporto del percorso diagnostico e riabilitativo, per la presa in carico dei piccoli pazienti. I bambini a cui il servizio è destinato sono circa 1000 provenienti da tutto il Veneto. Come sostiene la dott.ssa Paola Michieletto, oculista e responsabile dell’ambulatorio: «Sono bambini fragili, affetti da malattie rare con associato coinvolgimento neurologico, bambini sindromici, quadri malformativi cerebrali associati ad epilessia, pazienti oncologici, esiti di grave prematurità quali paralisi cerebrale infantile, cerebral visual impairment di conseguenza la durata della visita è più lunga e complessa per la difficile collaborazione nella verifica dei parametri. È importante la diagnosi precoce delle patologie oculistiche in questo tipo di pazienti poiché le alterazioni visive e della motilità oculare (in particolare lo strabismo) influiscono negativamente sullo sviluppo delle funzioni motorie e linguistiche».

Erano presenti alla consegna del contributo il Governatore del Distretto 108Ta2 dott. Giancarlo Buodo, il 1° Vice Governatore Eddi Frezza, la presidente di Circoscrizione Federica Stien, i Presidenti dei Club sopra citati con alcuni Soci e la sig.ra Onella Fregonas, mentre per La Nostra Famiglia ha accolto gli ospiti e presentato il Presidio, il direttore di Polo la dott.ssa Manuela Nascimben. Al termine il governatore, portando il saluto da parte di tutto il Distretto, ha ringraziato il personale della struttura per il prezioso lavoro che viene fatto ogni giorno, da medico ne apprezza la qualità del servizio inoltre i soci Lions sono e saranno sempre disponibili a collaborare ad iniziative che tendono alla cura ed il benessere dei bambini.

L’Associazione La Nostra Famiglia eroga servizi riabilitativi in provincia di Treviso da più di 50 anni attraverso 5 sedi ed è presente a Conegliano anche con una Unità ospedaliera per le Gravi Disabilità in Età Evolutiva IRCCS “E. Medea”, che accoglie bambini con patologie neurologiche e motorie congenite o acquisite di varia natura, sindromi epilettiche e malattie rare, psicopatologie primitive o secondarie, patologie malformative e gravi deficit sensoriali provenienti da tutta Italia. 






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok