Alberto De Bastiani e la magia del teatro - anche da casa

L'occasione è davvero unica per un periodo ancora di incertezze quale quello in essere, abbiamo infatti l'onore di ospitare per un'intervista un professionista della meraviglia tra i più amati e autorevoli nel mondo del teatro di figura e narrazione, nonché nel teatro dei burattini. Alberto De Bastiani, attore e burattinaio dal 1982, mette in scena, nonostante – ma forse dovremmo dire "soprattutto dato" – questo periodo, lo stupore e la magia dei suoi racconti e delle sue interpretazioni. Abituato a girare il mondo, ma anche grato al territorio delle radici dove dal 2000 realizza e dirige il Festival internazionale Burattini & Marionette - Omaggio a Fausto Braga con il Comune di Colle Umberto (TV), Alberto da una vita si dedica a quella che è una vera e propria arte, parte anche della storia culturale del nostro Paese, dove il teatro di strada ha sempre permesso di tramandare folklore e tradizioni, mettere in scena metafore della vita quotidiana rivolgendosi sì ai bambini, ma soprattutto agli adulti.

Buongiorno Alberto, a un anno dall’inizio della pandemia Covid-19 le considerazioni per il settore sono amare, ma la tua Compagnia si è organizzata con la tournée TEATRO IN CASA che porta letteralmente il teatro nei salotti, raccontaci tutto in merito.

«L'idea è nata diverso tempo prima della pandemia. La mia attività infatti si svolge prevalentemente in modalità di rassegna, per Comuni o Pro Loco, ma è capitato che qualcuno si rivolgesse a me per spettacoli privati. Una dimensione elitaria che non è nella natura del teatro popolare, nella sua accezione più corale e collettiva, ma ho ritenuto che in questo periodo, a mali estremi servisse porvi adeguati rimedi e mi sono detto: se le famiglie non possono andare a teatro il teatro può andare dalle famiglie. La principale domanda che mi sono sentito porre è “Ma si può fare?”, e la risposta è “certo”: sono un professionista e come tale io mi posso muovere per lavoro e le persone che mi conoscono possono ospitarmi. Ci limitiamo spesso più di quello che dicono le regole stesse…».

Immagino, sono così frequenti i cambiamenti da rendere più agevole imporsi di non fare nulla...

«Sì, bisogna riconoscere che può sembrare una provocazione, ma è una vera esigenza. Innanzitutto perché il teatro stesso richiede pratica continua. Poi perché nel momento dello spettacolo avviene uno scambio che definisco energetico, una comunione. Si crea un rapporto unico, irripetibile come ogni singola rappresentazione. Poche o tante che fossero le richieste, era importante ripartire con questa magia, che tiene alta la vibrazione con il mondo a cui io da trent'anni mi sto dedicando».

Come è andata?

«Ha funzionato benissimo; che davanti a me ci siano 3 o 8 persone, la magia scatta sempre. Prima le richieste private in contesti ordinari, ad esempio per una festa di compleanno, non facevano quasi più accadere questo, o meglio la sensazione era che fosse scontato divertirsi. Adesso viene dato valore a ogni singolo istante, tutti i momenti sono alti, si percepisce fortemente l'unicità del legame che si crea, per tutti i 40-45 minuti di spettacolo».

Grazie Alberto, si percepisce forte l'emozione che ci metti e non si vede l’ora di tornare a essere tuoi spettatori! Un modo vivo di far tornare la magia nel nostro quotidiano, presentato oltretutto come un gustoso “Menù delle Storie” da cui poter scegliere tra le rappresentazioni Pinocchio, El Barbazucon, Storie di Lupi, I Tre Capelli d’Oro dell’Orco e Il Piccolo Teatro dei Burattini, in un parallelismo non troppo celato con la possibilità riservata alla ristorazione di eseguire preparazioni per l'’asporto e la consegna a domicilio.

In attesa di poter frequentare nuovamente le rassegne in materia e rivedere il teatro di Alberto nella sua condizione più naturale, è possibile tornare a stupirci di nuovo, prenotando il proprio spettacolo con consegna a domicilio al numero di Alberto (380-3341714) oppure alla mail della Compagnia (compagnia@albertodebastiani.it), ricordandoci che la magia non termina mai.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok