Editoriali

22 Apr 2021


Creato: dono e compito

22 Aprile: Earth Day. Per una vita autenticamente umana in dialogo con la Natura...

«La Natura è una struttura stupenda che possiamo capire solo in modo molto imperfetto e davanti alla quale una persona riflessiva deve sentirsi pervasa da un profondo senso di umiltà. La mia religiosità consiste in un’umile ammirazione di quello Spirito immensamente superiore che si rivela in quel poco che noi, con il nostro intelletto debole e transitorio, possiamo comprendere della realtà. Voglio sapere come Dio creò questo mondo. Voglio conoscere i suoi pensieri» scriveva un grande scienziato. Il suo nome è Albert Einstein.

Lo stesso Galileo Galilei, padre della scienza moderna, invitava a leggere il grande libro della natura per cercare in ogni cosa le impronte del Creatore, le leggi fondamentali espresse da Dio nel linguaggio della matematica.

O torniamo ad accostarci alla natura con questo profondo senso di umiltà, come creature – che hanno ricevuto una vita da custodire e da alimentare – o distruggeremo l’intero creato.  

Il mito del progresso tecnico ci fa credere che volere è potere, ma ci fa perdere il senso e la direzione di questo volere. Che senso ha? Verso dove? La tecnica è una struttura cieca. Non ha scopi. Cancella tutto ciò che non risponde ai criteri di efficienza e di massima razionalità. L’uomo diventa una macchina, senza sogni da coltivare, cose o persone da amare, ma solo un vuoto potere da affermare. Questo è il clima in cui la Terra s’inquina e la Vita soffoca.  

Oggi, 22 aprile, in tutto il mondo si celebra la Giornata della Terra (Earth Day). È la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. Istituita dall’Onu nel 1970, la Giornata della Terra coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo attraverso 22mila enti e organizzazioni. È certo importante sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della tutela delle risorse naturali attraverso tecnologie e stili di vita più sostenibili. Ma poi ognuno quotidianamente deve fare la sua parte, e chiedersi periodicamente: “Che cosa ho fatto oggi per rendere la Vita migliore di come l’ho trovata?”.

Restore Our Earth è il tema della Giornata della Terra 2021: riparare e riabilitare il pianeta; non solo aiutare la Terra, ma anche correggere i danni già inferti. Tra le soluzioni, oltre ai processi naturali e alle tecnologie sostenibili, ci sono il riciclo dei materiali, la protezione delle specie minacciate e il divieto di usare prodotti chimici dannosi e di distruggere habitat fondamentali come i boschi umidi. Tutela, sostenibilità e salvaguardia ambientale sono gli obiettivi comuni delle organizzazioni che promuovono uno stile di vita consapevole e che celebrano il benessere dell’ambiente e quindi dell’umanità.

Quest’anno Earth Day Italia, sede italiana ed europea del comitato internazionale Earth Day Network, ha organizzato la maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet: dodici ore di diretta (dalle 8 alle 20) su Rai Play. L’evento online sarà animato da numerosi interventi, approfondimenti, testimonianze, performance e campagne, con collegamenti a numerosi programmi radio televisivi per amplificare al massimo l’onda d’urto mediatica, pensata per offrire una chiave di lettura costruttiva nell’attuale situazione di crisi.

E non è vero che il nostro piccolo contributo non basta per rigenerare la società e per migliorare la condizione ambientale del pianeta! Se l’ordine mondiale esistente si mostra poco incline all’assunzione di responsabilità e al cambiamento di rotta, «l’istanza locale – come avverte papa Francesco nell’enciclica Laudato Si’può fare la differenza. È lì che possono nascere una maggiore responsabilità, un forte senso comunitario, una speciale capacità di cura e una creatività più generosa, un profondo amore per la propria terra, come pure il pensare a quello che si lascia ai figli e ai nipoti». Dono e compito.






ABOUT AUTORE





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok