Sant'Egidio e le confessioni difficili

Per sua intercessione, Carlo Martello fu straordinariamente assoluto da un grave peccato. La tradizione vuole che lo si preghi affinché interceda per i nostri peccati.

Prima della celebre vittoria sui saraceni a Poitiers, Carlo Martello aveva commesso un peccato d’incesto insieme alla sorella. Preso dai rimorsi, non osava confessare il proprio peccato tanto era infame l’azione commessa.

Decise allora di recarsi in Provenza, al cospetto di un abate molto noto all’epoca che si chiamava

Egidio, per chiedergli l’assoluzione di questo peccato, pur senza confessarlo e mantenendo il segreto sul crimine compiuto.

Egidio officiò una Messa allo scopo, quand’ecco che apparve un angelo che si sistemò nei pressi dell’altare con in mano un libro sul quale era scritta la colpa inconfessabile. Mentre la celebrazione procedeva, la scritta sul libro via via si sbiadiva fino a scomparire completamente e Carlo Martello si ritrovò assolto.

La storia di questo peccato e di questa assoluzione miracolosa era così famosa che il fervore popolare spesso li attribuì a Carlo Magno e non a Carlo Martello, quasi che il protagonista reale della vicenda non fosse abbastanza autorevole.

La notorietà di Sant’Egidio era molto grande anche prima di compiere questo Miracolo. Ateniese di origine, si era ritirato in eremitaggio in una foresta del Gard dove una cerbiatta si recava ogni giorno a nutrirlo con il proprio latte. Un giorno, durante una battuta di caccia, il re dei Visigoti seguì l’animale fino alle soglie della grotta dove viveva l’eremita e colpì la cerbiatta. Per riparare al sacrilegio commesso, il re fece costruire un grande monastero, che avrebbe preso il nome di Saint-Gilles-du-Gard e che sarebbe diventato una tappa importante per il cammino dei pellegrini alla volta di Compostela, prima di diventare esso stesso meta di pellegrinaggio.

Sant’Egidio è invocato in aiuto per le confessioni difficili.

 

Fonte: www.miracolieucaristici.org

Per leggere gli altri miracoli nella nostra rubrica clicca qui.










Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Maggiori informazioni Ok